20.02.2020

A Sisifo il premio "Best Performer dell'Economia Circolare"

Con il Progetto Fra' Sole, l'azienda ha ottenuto il primo posto nella categoria PMI di Servizi. Premiazione rinviata a causa dell'emergenza COVID-19.

by Staff Sisifo

Il 23 febbraio scorso, la Regione Lombardia, a causa dell’emergenza COVID-19, ha sospeso tutte le manifestazioni pubbliche di qualsiasi natura.

Di conseguenza, anche la cerimonia di premiazione del concorso “Best Performer dell’Economia Circolare”, prevista presso il Milano Convention Centre, è stata rinviata a data da destinarsi.

Venerdì 28 febbraio, infatti, si sarebbe dovuta svolgere la premiazione del concorso “Best Performer dell’Economia Circolare”, l’iniziativa ideata da Confindustria, per valorizzare le realtà che hanno puntato sull’economia circolare come leva strategica di sviluppo.

Tra le oltre 200 PMI e Grandi Imprese, manifatturiere e di servizi, che hanno partecipato a questa edizione del concorso, sono state individuate e verranno premiate le sei vincitrici in base alle categorie previste dalla manifestazione. Ad esse, si aggiungeranno i premi speciali dedicati alle imprese che con i loro progetti e le loro iniziative si sono particolarmente distinte nello sviluppo delle competenze interne in tema di sostenibilità e nell’implementazione di sistemi di circular energy.

Anche Sisifo ha presentato l’esperienza di Fra’ Sole, il Progetto di sostenibilità del Complesso Monumentale del Sacro Convento di Assisi, di cui è promotore insieme alla Custodia Generale del Sacro Convento e ad ARPA Umbria

Il Comitato Tecnico Scientifico (CTS) del progetto ha ratificato all’unanimità l’assegnazione del primo posto nella categoria PMI di Servizi del concorso “Best Performer dell’Economia Circolare”.

È certamente un importante riconoscimento per la nostra azienda – commenta Giuseppe Lanzi, AD di Sisifo e coordinatore di progetto – ma Fra’ Sole è il risultato di un grande lavoro di squadra che ha coinvolto, e coinvolge tuttora, le più importanti realtà dell’economia circolare e della finanza etica italiane. Da un’iniziale tensione ideale, ha potuto tradursi in azioni e buone pratiche di sostenibilità ambientale, sociale ed economica, grazie al lavoro di ciascuno e all’impegno e alla volontà dei Frati della Comunità del Sacro Convento di San Francesco e al contributo di ciascuno dei partner di Progetto, siano essi aziendali o istituzionali

Il progetto di Sostenibilità del Complesso Monumentale di Assisi, nasce nel 2017 dalla riflessione di un gruppo di lavoro che lo ha voluto pensare da subito come replicabile in altre realtà: Fra’ Mauro Gambetti, il prof. Walter Ganapini, Andrea Di Stefano, Massimiliano Muggianu e Giuseppe Lanzi

Questo premio – continua Lanzi – è la conferma non solo dei risultati raggiunti, ma anche dell’approccio sistemico al complesso monumentale e della modalità di collaborazione sperimentata tra realtà eterogenee che convergono verso l’obiettivo comune. Non poteva che essere ad Assisi che custodisce le spoglie di San Francesco e che, non solo con questo progetto, si propone al mondo come capitale della Custodia del Creato”. 

Proprio ad Assisi, dal 26 al 28 marzo, Fra’ Sole curerà la sostenibilità di Economy of Francesco: evento che porterà nella Città Serafica economisti, imprenditori e change-makers under-35, provenienti da tutto il mondo, che hanno risposto all’invito di papa Francesco con il quale si incontreranno il 28 Marzo.

Vi terremo aggiornati non appena avremo delle informazioni più dettagliate e le nuove eventuali date.

Per visionare le graduatorie del Concorso Best Performer dell’Economia Circolare 2019/2020, clicca qui.

Approfondimenti: 

Premi Nazionali ricevuti:

Progetti correlati

Articoli correlati