12.09.2022

The Economy of Francesco. Le azioni di Custodia del Creato

Il piano di sostenibilità dell’evento coordinato da Sisifo

by Staff Sisifo

Il Comitato Promotore di Economy of Francesco fin dalla prima ideazione dell’evento ha voluto caratterizzarlo per una forte spinta verso la sostenibilità, con particolare attenzione alla cura della casa comune. Per questo ha affidato a Sisifo Società Benefit l’incarico di redigere e realizzare un Progetto di Custodia del Creato dell’evento.

Nella definizione di strategie e azioni che potessero contenere e compensare l’impatto ambientale dell’evento, Sisifo si è ispirata ai principi di ecologia integrale, che Papa Francesco ha definito nelle encicliche Laudato si’  e Fratelli tutti, e ai Sette Obiettivi Laudato si’ indicati nella Piattaforma di iniziative Laudato si’ promossa dal Dicastero per il Servizio dello sviluppo umano integrale.

Il sostegno di diversi soggetti economici, attraverso il coordinamento di Sisifo, ha consentito di articolare il Progetto di Custodia del Creato in 8 aree di intervento:

1. Allestimenti: utilizzo di pallet, legno e cartone per i quali è già stato definito il riutilizzo post evento

2. Materiali monouso: a seguito delle disposizioni delle autorità sanitarie non è stato possibile eliminare i materiali monouso e si è quindi optato per l’adozione di materiali biodegradabili e compostabili conformi alla norma UNI EN 13432

3. Ristorazione: le materie prime sono provenienti da soggetti agricoli che lavorano beni confiscati alla criminalità organizzata e da agricoltura biologica

4. Raccolta differenziata implementata nei vari luoghi designati e assistita da volontari

5. Diario sostenibile realizzato in carta certificata e penna in bioplastica

6. Calcolo dell’impatto attraverso la valorizzazione della carbon, water e social foot print

7. Attività di neutralizzazione e compensazione con Crediti di Sostenibilità

8. Report di impatto che rendiconti l’impatto risparmiato, generato e compensato

Come evidente dalle ultime tra azioni di custodia del creato, l’impegno di Economy of Francesco non si esaurisce con la chiusura dell’evento, ma si protrae con 3 obiettivi: 

  • rendere conto delle azioni messe in atto;
  • avviare attività virtuose che bilancino l’impatto prodotto sul territorio;
  • offrire un modello che possa essere di ispirazione per altri eventi ecclesiastici.

Tutte queste attività sono state rese possibili dalle scelte del Comitato, e dal sostegno dei partner di sostenibilità dell’evento.

Hanno collaborato alle Azioni di Custodia del Creato le seguenti realtà:

Vai alla pagina ufficiale:

INGLESE https://francescoeconomy.org/custody-of-creation/

ITALIANO https://francescoeconomy.org/it/custodia-del-creato/

SPAGNOLO https://francescoeconomy.org/es/cuidado-de-la-creacion/

Progetti correlati

Articoli correlati